Si chiude con oggi un anno 2020 particolarmente complesso e incerto a causa della pandemia COVID 19. Per il giovane pilota piemontese Adriano Roggero, in forza al Team driver di Devid De Luchi, la stagione che si ‘ da poco conclusa non e’ stata in linea con le aspettative: il pilota torinese infatti aveva iniziato nel migliore dei modi la IAME Series Italy facendo segnare ottimi tempi nel corso dei test post lockdown, dimostrando di avere tutte le carte in regola per lottare per la TOP 3 della X30 Mini. Nel corso della stagione pero’, a causa di alcuni errori di guida e di episodi sfortunati, il pilota del Team Driver non e’ riuscito a concretizzare il suo potenziale rimanendo lontano dai piani alti della classifica di categoria pur facendo segnare in alcune circostanze ottimi tempi sul giro. Nella stagione 2020 Adriano ha anche fatto il suo debutto nel prestigioso Campionato Italiano ACI Karting sul tracciato di Triscina andando a confrontarsi direttamente in pista con piloti motlo veloci ed esperti usualemente impegnati nella serie internazionale WSK. Il sostegno  e l’esperienza del team veneto sono stati comunque utili a migliorare le prestazione generali del giovane Adriano che ora punta tutto sul 2021, ultima sua stagione in categoria X30 Mini. I test invernali inizieranno quanto prima e l’obiettivo e’ ovviamente quello di puntare alla vittoria di categoria, sempre nell’ambito della IAME Series Italy. A breve sara’ comunque ufficializzato il programma agonsitico complete per la stagione 2021.

Adriano Roggero:”E’ stata una stagione deludente, sopratutto perche’ le premesse erano molto diverse. Non sono riuscito a sfruttare quanot di buono fatto spesso nei test e questo ovviamente mi ha deluso. Sono comunque molto milgiorato grazie all’aiuto del team e pens oche la stagione 2021 possa davvero essere quella giusta. Ringrazio Devid de Luchi e tutto il Team Driver per il support e tutti I miei sponsor.”