In occasione della quinta tappa della IAME Series Italy il giovane pilota del team VKC Adriano Roggero ha dovuto affrontare uno dei tracciati più tecnici dell’intero calendario: la Pista Azzurra di Jesolo. Sulla pista che in passato ha fatto da scenario a sfide iridate con protagonisti piloti come Ayrton Senna, il driver piemontese ha dovuto mettere il massimo impegno per migliorare le sue prestazioni in pista nella categoria X30 Mini.

 

Contro quasi 30 avversari ben più esperti di lui Roggero ha iniziato, dalle prove libere, a saggiare la tecnicità del tracciato andando progressivamente a migliorare i suoi tempi sul giro fino a far segnare tempi interessanti nel warm up e soprattutto in qualifica. Nelle due manche di gara della Domenica Roggero confermava i tempi sul giro delle qualifiche (usualmente in gara i tempi tendono a peggiorare) rendendosi protagonista, soprattutto in Finale, di un ottimo start che gli faceva guadagnare ben 5 posizioni rispetto alla posizione in griglia.

 

Qualche piccolo problema però nell’avvio di entrambe le manche e la ancora poca esperienza maturata in queste prime gare, non consentivano a Roggero di recuperare molte posizioni (due nella Pre Finale) ma dimostravano ancora una volta l’impegno profuso e la continua crescita del pilota del team piemontese.

 

Il prossimo appuntamento per il giovane driver è ora per fine Luglio sul tracciato dell’Adria Karting Raceway.