In occasione dell’ultima prova della IAME Series Italy in programma a Lonato sono i 19 i piloti a scendere in pista nella X30 Mini. A rafforzare però l’importanza dell’elenco iscritti c’è la presenza di alcuni piloti (3) freschi reduci da grandi successi a livello internazionale. Nelle prove libere del Venerdì Roggero fatica a trovare la giusta confidenza con il suo kart e perde molte sessioni alla ricerca del giusto set up. Nelle ulteriori prove del Sabato mattina Adriano parte subito bene dimostrando un ottimo passo e facendo segnare tempi degni di nota lottando costantemente per la TOP 6. Nella successiva sessione di qualifica pomeridiana Roggero conferma la sua velocità e sfiora la sesta piazza prima di chiudere “solo” 10° a seguito di un contatto con un avversario nel suo giro migliore. Domenica mattina, nel corso del warm up il pilota del Team Driver si allena per le fasi calde di gara facendo sorpassi e cercando di simulare le condizioni di gara. In Pre finale, appena terminato il giro di lancio, il pilota piemontese inizia una bella rimonta guadagnando ben tre posizioni presentandosi nella curva veloce, in fondo al rettilineo principale, in lotta per la sesta piazza.  Purtroppo a seguito di una manovra molto azzardata uno dei compagni di team di Roggero causa una collisione multipla che costringe il piemontese al ritiro immediato a causa della rottura della candela e di una contusione alla mano destra del pilota. In Finale, dovendo scattare dal fondo, Adriano rimonta subito ben sei  posizioni ma è costretto nelle battute finali ad un nuovo ritiro per una rottura. Week end dunque davvero avaro di soddisfazioni per il pilota torinese che ora pensa già alla prossima stagione.