La terza prova della IAME Series Italy che si e’ disputata sul Circuito di Siena lo scorso week end ha visto il giovane pilota piemontese Adriano Roggero  combattere per un “posto al sole” nella categoria X30 Mini. Proprio quest’ultima si sta dimostrando quanto mai impegnativa e di alto livello grazie all’arrivo di alcuni piloti usualmente impegnati nella serie internazionale WSK. Proprio l’arrivo di piloti (spesso stranieri) veloci ed esperti rappresenta un ottimo stimolo e un punto di riferimento per i piloti in crescita come Adriano che dunque sfrutta ogni singola manche o sessione di prove per carpire i segreti dai suoi rivali piu’ diretti.
Il week end, fortemente condizionato dalle alte temperature atmosferiche fatte registrare in pista, ha sicuramente messo a dura prova la tenuta fisica di molti piloti tanto che nella prima giornata di Venerdi’ anche Roggero ne risentiva non riuscendo a far segnare tempi in linea con le aspettative. Nella successiva giornata di Sabato il pilota del Team Driver, grazie anche ai preziosi consigli della esperta Dunia Rocchi e del compagno di squadra Pavan, Roggero migliorava di molto, turno dopo turno, facendo segnare il settimo tempo in qualifica a pochi decimi dal pole man Kastelic e con un miglior tempo teorico che gli avrebbe consentito lo start dalla quarta posizione. Nella giornata finale di Domenica, in occasione della Pre Finale a seguito di alcuni duelli in pista Roggero deve cedere due posizioni chiudendo la manche nono mentre in Finale, dopo un ottima partenza che lo vede subito sfilare sesto e costretto nei giri successivi a scivolare 11esimo per poi rimontare sino alla nona posizione finale dopo essere stato anche ottavo nella fasi conclusive della gara. Un passo avanti dunque rispetto alla debacle di Adria e ora ad attenderlo, il prossimo week end, c’e’ un nuovo importante impegno: il debutto a Triscina nel prestigioso Campionato Italiano ACI Karting.